Regione Sicilia

12 maggio - Presentazione libro

Pubblicato il 8 maggio 2019 • Comunicati Stampa , Cultura Piazza Ciullo, 91011 Alcamo TP, Italia

COMUNICATO STAMPA DELL’ 08  MAGGIO   2019

ALCAMO: DOMENICA 12 MAGGIO ORE 17:00 COLLEGIO DEI GESUITI PRESENTAZIONE DEL LIBRO “UNICO. STORIA DI UN’INVENZIONE PER AMORE”.
Domenica 12 maggio alle ore 17:00, presso l'Auditorium del Collegio dei Gesuiti ci sarà la presentazione del libro "Unico. Storia di un'invenzione per amore" scritto da Rosa Troia con la partecipazione di Rosy Abruzzo.
Interverrà il dott. Natalino Ferrara, Responsabile UOC assistente territoriale materno infantile dell’ASP di Trapani.
UNICO Storia di un’invenzione per amore
Il libro, edito da Albatros Il Filo per la collana Nuove Voci, racconta la storia vera di Rosa e di sua figlia Rosaria. Si dice spesso che l’amore di una madre riesca a vincere ogni avversità. Rosa ne è un esempio lampante: assieme alla figlia Rosaria ha dovuto affrontare prove durissime, a causa di una diagnosi terribile – tetraparesi spastica bilaterale – quindi le terapie riabilitative, impartite spesso dalla stessa Rosa che danno i primi frutti, tra cui il più prezioso: il sorriso di sua figlia.
Grazie a questi gesti piccoli, Rosa intraprende un cammino con un unico obiettivo: fare per Rosaria sempre il meglio possibile. Grazie all’inventiva e al senso pratico di cui è dotata, Rosa progetta e fa costruire un supporto per sostenere la bambina comodamente, permettendole di respirare meglio. Lo chiamerà “Unico”, come unico è il sentimento che lega madre e figlia. Visto il miglioramento di cui ha potuto godere Rosaria, la donna desidera che la sua invenzione possa essere d’aiuto ad altre persone nella stessa condizione: da qui la decisione di chiedere il brevetto e – grazie all’ aiuto della giornalista Rosy Abruzzo, autrice della prefazione e degli ultimi due capitoli del libro – diffondere la sua invenzione, nella speranza che possa essere realizzata su vasta scala.
Le autrici
Rosa Troia è nata a Salaparuta (TP) nel 1964. A seguito del terremoto del 1968, trascorre la sua giovinezza nella baraccopoli e, dopo il diploma magistrale, a diciannove anni, si sposa. La disabilità della figlia minore la scoraggia a lavorare, ma nel 2004 decide che nella sua vita qualcosa deve cambiare. Il viaggio a Milano è determinante. Attualmente è un’insegnante di Scuola Primaria e lavora nel suo comune. Impegnata nel sociale, si adopera in prima persona per l’eliminazione delle barriere architettoniche e collabora con l’AIAS di Castelvetrano.
Ha ricevuto il premio letterario “Stelle del Gattopardo”, come inventrice di un innovativo sistema di postura il 30 luglio 2011.
Rosy Abruzzo è nata ad Erice (TP) nel 1980. Mamma di una bimba vive a Sciacca, avvocato e giornalista pubblicista, scrive per il quotidiano di informazione giuridica MasterLex. it e collabora con altri giornali, conduce programmi televisivi e manifestazioni culturali. Direttore artistico del Parco Letterario del Gattopardo di S. Margherita di Belice, dal 2007 al 2012, ha lavorato alla promozione della cultura siciliana in Italia e all’estero.